English                                        

My album, "Thinking Of You", is now available for download on iTunes. Soon it will be available on other online stores!

It was entirely recorded by myself (guitar, harmonica and vocals).

There are 6 songs, recorded in 2012 and written in 2011 and 2012 (except"Like A Rock", written in 2006 and then re-recorded this year).

On the first track, "Room 203", my friend Yuriah, an outstanding Japanese singer (you can find her videos on her YouTube channel, yuriah217 ), creates a nice atmosphere by singing harmony and chorus vocals.

You can hear previews of every song and download them or the whole album by clicking here.

In my hometown Aosta, my CD is available at the music shop "MUSICA E RICORDI" (Via Sant'Anselmo, 17).

A copy of "Thinking Of You" is available in the Music Archives of the Regional Library ni Aosta, too!

If you wish to buy the CD version of my album, contact me and I'll send it to your home! You can buy it at my live shows, too: write me if you wish to know where you can find me.

The songs                                    

All the songs have been recorded in 2012 in my home and, later on, in collaboration with Electroniceditions, a label from Aosta town, they have been published in .mp3 format on every digital store and they have been professionally mastered to produce some physical copies of the album in the CD format as well, with a 4-pages booklet including pictures of myself and my instruments and some amazing landscapes that I photographed during my trip to Western Australia in 2011.


1) The first track, “Room 203”, was written and first published in a live version on YouTube in January, 2012. The album version, recorded a few months later, is a little slower and longer than its first version and it features, as I wrote before, background vocals provided by Hiroko Harada (Yuriah217 on YouTube), plus the use of both acoustic (rhythm guitar and bass parts) and electric guitar (featured in some overdubs which give the song a vintage rock feel). The two solos (especially the final one, which features guitars and harmonica) add a joyful country atmosphere to the song.


2) “I’m With You”, the second track of the album, was written at the end of 2011 and it was published in a live video on YouTube in October on the same year. The album version, which is acoustic as the original was, is not much different from that version, but it’s enriched by some acoustic guitar overdubs which make this atypical old times blues sound more elegant and pleasant. The song features, sometimes, a discreet accompaniment by my harmonica. Some vocal overdubs generate a dialogue between my lead vocals and my background vocals.


3) “Not With You”, like the previous track, was written and first filmed for YouTube in October, 2011. The album version is quite similar to the original, but it features more vocal parts mixed together and more acoustic guitars playing the rhythm parts, the bass parts and some solos intertwined with the harmonica’s sound. All of them concur to make the song more complete. The handclaps give the choruses, the bridge and the final solo some rhythm and colour. It’s quite a happy and carefree song, which recalls atmospheres from the early ‘60s.



4) “Australian Skies” is the only instrumental track in the “Thinking Of You” album. The melody really came to my mind during my trip to Western Australia at the end of 2011. Maybe I’ll record a longer version with lyrics in the future (I started writing something for it several times, but I still didn’t reach an ultimate version). The song is a fast ride with a country/western taste, with more guitars chasing each other and with some stereo effects meant to be heard, if possible, through some headphones to really feel the song’s atmosphere.



5) “Thinking Of You” gives the whole album its name and, with its seven  minutes and a half of length, it’s the longest track of the work. The very first version of the song dates back to August, 2011. After publishing its live video to YouTube first, I slightly revisited the song, slowing it down and adding some acoustic guitar breaks. The final 2012 album version is close to the way I use to sing and to play it in my live shows. We could define the song as an elegant, calm and emotional acoustic number with guitars and harmonica and whose lyrics feature poetic visions mixing souvenirs and imagination.



6) “Like A Rock” is the final track of the album. It’s another very long song (a little more than seven minutes) which, unlike the songs that I described before, was written many years before my debut album’s project got started. In fact, the song was first written in 2006. Although I had a recording from that period, I decided to record a new one for the album, which is better recorded (after six years) and it’s played and sung in a different key (I lowered it down two steps) with the addition of my harmonica (in 2006 I didn’t learned how to play yet). It’s my very first musical composition of a certain interest and, for this reason, I thought I would put it in a special position in my album (either as first or as last track: the second option was chosen). I presented this song, which has a high symbolic value for me, during the first live audition for the Tour Music Fest 2013 e, thanks to it, I passed the first selection.

 






Italiano                                       

E' ora disponibile in formato digitale il mio album "Thinking Of You", registrato interamente da me (chitarre, armonica, voce, battiti di mano).

L'album è composto da 6 brani registrati nel corso del 2012 e scritti tra il 2011 e il 2012 (ad eccezione di "Like A Rock", scritto nel 2006 e registrato nuovamente per l'occasione).

Nella prima traccia, "Room 203", la mia amica Yuriah, un'eccezionale cantante giapponese (potete trovare i suoi video sul suo canale YouTube, yuriah217 , canta i cori in sottofondo creando una gradevole atmosfera.

Potete ascoltare delle preview di ogni brano e scaricare i brani singoli o l'intero album cliccando qui.


Ad Aosta il CD del mio album è in vendita presso MUSICA E RICORDI (Via Sant'Anselmo n. 7).

Una copia di "Thinking Of You" è, inoltre,  disponibile presso la fonoteca della Biblioteca Regionale!

Se desiderate acquistare una copia del mio album in formato CD e non siete di Aosta, potrete acquistarla durante una delle mie esibizioni live (scrivetemi per sapere dove trovarmi) oppure, se preferite, contattatemi e ve la spedirò a casa vostra!



Le canzoni                                   

Tutti i brani  sono stati registrati nel corso del 2012 in casa mia e, successivamente, grazie all’etichetta aostana Electroniceditions, sono stati pubblicati in versione digitale su tutti i principali digital store in formato .mp3 e sono stati masterizzati professionalmente per la duplicazione dell’album in formato CD, con un libretto di quattro pagine contenente foto mie e dei miei strumenti, oltre a spettacolari paesaggi australiani da me fotografati nel corso di un mio viaggio nella Western Australia nel 2011.


1) La prima traccia, “Room 203”, è stata scritta e inizialmente pubblicata in una versione live su YouTube nel gennaio del 2012. La versione presente sull’album, registrata qualche mese più tardi, è leggermente più lenta e più lunga rispetto alla sua prima versione ed è caratterizzata, come scritto sopra, dalla voce di Hiroko Harada (Yuriah217 su YouTube) ai cori, nonché dall’utilizzo sia della chitarra acustica (sia come chitarra ritmica, sia come basso) sia dalla chitarra elettrica (che si fa sentire in alcune sovraincisioni che conferisono al brano un carattere rock un po’ vintage). I due assoli presenti nel brano (in particolare quello finale, che vede protagoniste non solo le chitarre, ma anche l’armonica) aggiungono un pizzico di gioiosa atmosfera country alla canzone.


2) “I’m With You”, secondo brano dell’album, è stato scritto a fine 2011 e pubblicato in un video live su YouTube nell’ottobre dello stesso anno. La versione presente sull’album, acustica come l’originale, non differisce molto da quest’ultima, ma è impreziosita dalla presenza di alcune sovraincisioni con la chitarra acustica, che rendono questo atipico blues d’altri tempi più elegante e gradevole. Nel brano compare anche, a tratti, un accompagnamento discreto svolto dalla mia armonica. Diverse sovraincisioni vocali creano una sorta di dialogo tra la mia voce principale e la stessa nelle vesti di seconda voce.


3) “Not With You”, così come la traccia precedente, è stata scritta e inizialmente filmata per YouTube nell’ottobre del 2011. La versione registrata per l’album è piuttosto simile all’originale, ma la presenza di più parti vocali sovrapposte e di una chitarra acustica che suona le parti di basso insieme a un’altra chitarra che svolge la funzione ritmica, oltre ad alcuni assoli di chitarra (sempre acustica) che si intersecano con il suono dell’armonica rende il brano più completo. I battiti di mano danno ritmo e colore ai ritornelli, all’intermezzo e all’assolo finale. Si tratta di una canzone piuttosto allegra e spensierata che richiama atmosfere di inizio anni ’60.


4) “Australian Skies” è l’unico brano interamente strumentale all’interno dell’album “Thinking Of You”. Si tratta di una melodia che mi è davvero venuta in mente nel corso del viaggio in Australia di cui ho parlato in precedenza (fine 2011). Forse un giorno ne registrerò una versione più estesa, aggiungendo anche un testo (ho iniziato a scriverlo in più di un’occasione, ma non sono ancora arrivato ad una sua versione definitiva). La canzone è una movimentata cavalcata dal sapore country/western, con più chitarre che si inseguono e con effetti stereo da ascoltare, possibilmente, attraverso delle cuffie per immergersi al meglio nell’atmosfera del brano.


5) “Thinking Of You”, oltre a dare il titolo all’intero album, con i suoi sette minuti e mezzo di durata è il pezzo più lungo dell’intera opera. La primissima versione del brano risale all’agosto del 2011. Dopo la sua prima pubblicazione su YouTube, la canzone è stata lievemente rivisitata, rallentandola e aggiungendo alcuni intermezzi con la chitarra acustica. La versione finalmente registrata per l’album nel 2012 rispecchia il modo in cui sono solito cantarla e suonarla nel corso delle mie esibizioni dal vivo. Si potrebbe definire il brano come un’elegante, tranquilla e malinconica composizione acustica con chitarre e armonica e con un testo caratterizzato da poetiche visioni che mescolano ricordi e immaginazione.


6) A “Like A Rock” spetta il compito di chiudere l’album. Si tratta di un altro brano piuttosto lungo (supera di poco i sette minuti) che, a differenza delle canzoni di cui sopra, è stato scritto molti anni prima che il progetto di realizzazione del mio album d’esordio prendesse il via. In origine, infatti, “Like A Rock” è stata scritta intorno al 2006. Pur avendola registrato già allora, ho deciso di inserirne nel mio album una versione nuova, registrata meglio (a distanza di sei anni), in una tonalità diversa (più bassa di due toni) e con l’aggiunta dell’armonica a bocca (che, nel 2006, non suonavo ancora). Si tratta della mia prima vera composizione musicale di un certo spessore e, per questo motivo, mi è sembrato giusto che essa trovasse una collocazione speciale all’interno del mio album (all’inizio o alla fine: ho optato per la seconda ipotesi). Ho presentato questo brano, che ha per me un alto valore simbolico, alla prima audizione live per il Tour Music Fest 2013 e, grazie ad esso, sono riuscito a superare la prima fase.

 

 

©2012, 2013, 2014 - Federico Borluzzi

Make a Free Website with Yola.